I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualita’. Utilizzando i nostri servizi, l’utente accetta le nostre modalita’ di uso dei cookie.

Rilancio e ristrutturazione aziendale

Sviluppo ed innovazione prodotti

e processi produttivi

 

 

Per avere successo fatti trovare “ all’incrocio tra la via della tecnologia e quella delle scienze sociali “. Peccato che il luogo ideale non si è mai spostato così velocemente: da una parte la tecnologia si rinnova costantemente e cambia i limiti delle applicazioni raggiungibili e dall’altra le abitudini ed i comportamenti umani sono in costante evoluzione. Per non trovarsi con prodotti e servizi in mercati decrescenti e con concorrenza sfrenata bisogna chiedere aiuto coinvolgendo professionisti che operano in mercati differenti in paesi differenti ed anticipare le tendenze che ci coinvolgono.  Bisogna essere attivi tenacemente nella ricerca di opportunità che possono cambiare la storia dei prodotti o dei servizi che voglio vendere. 

 

Rilancio del marchio

 

 

 

 

 

Il brand è un prodotto, una componente del mio prodotto, al marchio si applicano l’analisi del valore e la necessità  di riposizionamento. La capacità aziendale di intraprendere nuovi percorsi di sviluppo e posizionamento deve essere comunicata e il marchio è lo strumento principe. Molto spesso sopravvalutato nei bilanci ma sottovalutato nell’analisi del valore aziendale e nella comunicazione 

 

Riconversione dell'attivo

 

 

Quando la marginalità aziendale si riduce, quando il mercato non mi riconosce più un valore sufficiente e  l’azienda fatica a trovare risorse per rinnovarsi è tempo di rivedere e ristrutturare gli assetts. Concentrazione delle unità produttive, delocalizzazione di porzioni o intere unità, riduzione dei magazzini rilocazione degli uffici riduzione dei macchinari; molte sono le azioni che si posssono e si devono intraprendere con sufficiente tempestività per non dover ricorrere a sacrificare importanti risorse per mantenere componenti della struttura aziendale non più necessarie.  

  

Valutazione degli immateriali

 

 

 

Fra i motti della green economy troviamo un chiaro orientamento ad una nuova valutazione degli immateriali: la qualità della vita. Quanti immateriali fanno parte delle attività che svolgiamo in azienda, quanti si ripercuotono sul prodotto come posso sottolinearli ed  inserirli in una nuova catena del valore.

 

Processi di ristrutturazione societaria

 

 

Quando la crisi aziendale è dietro l’angolo o quando purtroppo è manifesta, abbiamo le competenze per proporci nel delicato ruolo di Turn Around Manager : Chief Restructuring Officer o Chief Restructuring Advisor:

il Chief Restructuring Officer o Advisor (CRO/CRA) è normalmente un manager con esperienza tanto nella gestione ordinaria dell’impresa – possiede quindi il linguaggio aziendale e conosce a fondo i normali processi – quanto nelle delicate vicende che caratterizzano tutti i processi di ristrutturazione con la chiara responsabilità per l’implementazione del piano di risanamento. Per tale ragione, difficilmente si può utilizzare un manager dell’organizzazione e troppo spesso l’abitudine ai processi aziendali consolidati non permette all’azienda di affrontare queste situazioni con sufficiente determinazione.

Le soluzioni concordate della crisi previste dalla legge oggi sono complesse e necessitano di specialisti:

• Piano di risanamento attestato ex art. 67 comma 3lettera d) L.F.
• Accordo di ristrutturazione dei debiti ex art. 182 bis L.F.
• Concordato preventivo ex art. 160 L.F.
• Convenzione di moratoria ex art. 182 Septies L.F.
• Procedure concorsuali liquidatorie o in continuità

 Case hystoryChief Restructuring Officer in FJORD spa

 

Contatti | Cartina 

AUSGLOBE TEAM S.r.l. C.F. e P.IVA 06671770961

Realizzato in collaborazione con Quality Service S.A.S. e Laura Curti